Cosa fare a Cremona e provincia: gli eventi del weekend (26

Gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo a Cremona e provincia: i nostri consigli per sabato 26 e domenica 27 novembre 2022.

Cosa fare a Cremona: gli eventi del weekend (26-27 novembre 2022)

CREMONA. Bontà

  • Dal 26 al 28 novembre 2022 – CremonaFiere

Sarà una vera e propria esperienza tra i prodotti di punta del made in Italy il prossimo appuntamento del BonTà, a CremonaFiere dal 26 al 28 novembre, in una combinazione di storia, cultura e territorio per valorizzare le eccellenze e l’identità del patrimonio enogastronomico delle diverse regioni italiane. Arrivato alla sua diciottesima edizione il BonTà, il tempio dei sapori di alta qualità, rappresenta ormai un punto di incontro irrinunciabile per conoscere le eccellenze dei territori. Tre giorni di eventi, presentazioni e assaggi dove conoscere nuove realtà e riscoprire le tradizioni enogastronomiche di tutto il Belpaese.

Intramontabile e raffinata, nel settore enogastronomico la Lombardia presenterà quanto di buono un territorio diverso e policromo ha da offrire: vini, dolci tipici, prodotti lattiero caseari, mostarde, distillati e liquori, caffè, riso, salumi, prodotti da forno, birra. Una tavola di prodotti che spazia dalla tradizione contadina alla storia, sotto le corti dei Gonzaga e degli Sforza, all’innovazione e alla ricerca culinaria.

Spumante metodo classico per la produzione vinicola dei Fratelli Campagnari, produttori da due generazioni tra le colline mantovane, il cui punto di forza sono certamente i vini fermi, bianchi o rossi. Qualità, tradizione e innovazione per un’altra azienda lombarda, “Il poggiolo” di Pietro Delmonte, situata nell’ Oltrepò Pavese orientale in prima fascia collinare, forte di un prodotto di nicchia che conserva, nella metodologia di lavorazione delle uve e nel gusto, la passione di fare vino. Prodotto di punta della Cantina Sociale di Quistello è invece il Lambrusco Mantovano che vanta due bicchieri e l’Oscar Qualità/Prezzo sulla guida dei vini del Gambero Rosso. Passione, intuito e volontà di valorizzare i frutti del territorio bergamasco nel metodo dell’Azienda Agricola Caminella. Eleganti, sofisticati e ben strutturati i vini Conte Ottavio Piccolomini che riflettono l’incredibile molteplicità dei sapori italiani nella varietà di bianchi, rossi, rosati, bollicine e altre specialità.

CREMONA. Dialogues

  • Dall’11 novembre al 18 dicembre – Museo Civico “Ala Ponzone”

La mostra Dialogues realizzata in collaborazione con la Galleria PQV fine-art Sodlabstudio, ricrea come NFT (Not Fungible Token) quattro dipinti fondamentali appartenenti alla Pinacoteca: Cupido dormiente di Luigi Miradori detto il Genovesino, L’Ortolano di Giuseppe Arcimboldi detto l’Arcimboldo, Il Sanmartino di Vincenzo Campi, e il San Francesco in meditazione di Michelangelo Merisi detto il Caravaggio. Le opere saranno visibili nella Sala delle Colonne del Museo fino al 18 dicembre.

CREMONA. Festival dei Diritti

  • Dal 17 al 27 novembre 2022 – Luoghi vari

“Costruire Speranza” è il tema della nuova edizione del Festival dei Diritti, promosso dal Centro di servizio per il volontariato CSV Lombarda Sud Ets nelle province di Cremona, Lodi, Mantova, Pavia, e realizzato con la community del progetto “La Trama dei Diritti”, una rete di organizzazioni che hanno costruito insieme iniziative ed eventi, coinvolgendo a loro volta nuove realtà.

In totale sono 184 le realtà, associazioni, enti che hanno costruito e co-progettato questa edizione del Festival, che si terrà dal 17 al 27 novembre (il programma è disponibile sul sito www.festivaldeidiritti.org) e prevede un ricchissimo calendario di presentazioni, mostre, proiezioni e occasioni di incontro dedicate al tema dei diritti e rivolte a tutta la cittadinanza: per conoscere, riflettere e crescere.

blank

CREMONA. Mostra personale Generoso D’Egidio

  • Dal 19 novembre al 14 dicembre 2022 – Palazzo Duemiglia

Si apre sabato 19 novembre, alle ore 18, presso le sale di Palazzo Duemiglia, la mostra del cremonese Generoso D’Egidio. Durante il vernissage, Franco Milanesi, Teresa Odelli e Linda Signorini reciteranno una scelta di loro poesie. La rassegna, che vanta il patrocinio e la collaborazione dell’amministrazione comunale, può essere visitata gratuitamente fino al 14 dicembre da martedì a sabato dalle ore 14,30 alle 17.

blank
Omaggio a Vasilij Arkhipov – 1997

CREMONA. Mostra Pop di Arduino Quintini

  • Fino al 30 novembre 2022 – Caffetteria del Museo

Presso la Caffetteria del Museo, in via Ugolani Dati, si possono ammirare i dipinti, d’intonazione pop, dell’artista lodigiano Arduino Quintini. Autodidatta, dipinge da oltre vent’anni ed è vicepresidente dell’Associazione Culturale per le Arti Visive di Codogno. Ha allestito con successo numerose personali e ha partecipato a diverse collettive sia in Italia che all’estero. Suoi lavori sono presenti in sedi istituzionali, gallerie e collezioni. La rassegna è visitabile gratuitamente da martedì a sabato dalle ore 10,00 alle 17,00 domenica dalle 10,00 alle 14,00; lunedì chiuso.

blank

CREMONA. Giuseppe Mainardi

  • Fino al 29 gennaio 2023 – Museo Civico Ala Ponzone

Il Museo Civico Ala Ponzone, in occasione della donazione ricevuta, ha voluto allestire uno spazio espositivo con le opere donate, che potesse però offrire nel contempo un ritratto della figura di Giuseppe Mainardi non solo come collezionista ma anche come educatore e filologo.

blank

CREMONA. Arte sacra Arte spirituale

  • Dal 29 ottobre al 3 dicembre 2022 – Museo Diocesano

Presso il Museo Diocesano di Cremona, sarà allestita la mostra “Arte Sacra Arte Spirituale” con le opere del maestro Gianmaria Potenza, artista, scultore e designer autore dei nuovi arredi sacri della Cattedrale di Cremona realizzati nell’ambito dell’adeguamento liturgico del presbiterio, che saranno ufficialmente svelati il prossimo 6 novembre in occasione della Messa di dedicazione del nuovo altare.

Con questa esposizione, che anticipa di una settimana l’inaugurazione dei nuovi arredi sacri, la Diocesi di Cremona presenta l’artista alla sua comunità. La mostra, infatti, indaga l’arte del maestro Potenza con un focus particolare sull’elemento di spiritualità che traspare dalle sue opere, che non riguarda solamente i soggetti puramente religiosi, ma lo stile della sua ricerca e produzione artistica in toto.

In mostra, secondo un ordine cronologico, saranno i lavori di arte sacra realizzati da Gianmaria Potenza dagli anni Sessanta a oggi. Numerose testimonianze dell’Archivio Potenza, tra fotografie, bozzetti e modelli, mostreranno la straordinaria ricchezza di materiali, varietà di tecniche e fantasia dei soggetti rappresentati. Alcune sculture in bronzo, policombustioni e carte fatte a mano completeranno, arricchendola, l’esperienza di visita.  Il filo rosso che collega idealmente le opere in mostra sarà la ricerca di una dimensione “spirituale”, che può essere indagata in diversi elementi della sua arte, tra cui il processo creativo, la fantasia e giocosità delle sue opere, così come il retaggio storico e culturale di Venezia, che le opere sono in grado di narrare e trasmettere.

blank
Gianmaria Potenza

CREMONA. Scene Urbane

  • Dal 20 ottobre al 31 dicembre 2022 – Palazzo Comunale

La Sala Alabardieri di Palazzo Comunale ospiterà la mostra Scene urbane – Cremona che cambia nelle fotografie di Ernesto Fazioli dell’Archivio Comunale. L’evento è promosso dalla presidenza del Consiglio Comunale di Cremona in collaborazione con l’Archivio di Stato di Cremona e il Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali dell’Università di Pavia.

blank

CREMONA. Festival della Mostarda

  • Dal 15 ottobre al 30 novembre 2022

Il Festival, che si terrà a Cremona e provincia, dal 15 ottobre al 30 novembre 2022, si conferma la meta perfetta per gli appassionati gourmet e curiosi che avranno modo di gustare questa eccellenza lombarda attraverso un’ampia selezione di proposte turistiche sul territorio. Tutti gli appuntamenti sono visionabili su www.festivaldellamostarda.it

blank

CREMONA. Carmina Burrata

  • Dal 24 settembre 2022 al 10 gennaio 2023

San Carlo Cremona è felice di annunciare Robert Janitz con “Carmina Burrata”, quarta mostra del progetto San Carlo ospitata all’interno della chiesa seicentesca sconsacrata di San Carlo in Via Bissolati 33 a Cremona. La mostra personale di Robert Janitz sarà aperta al pubblico dal 24 settembre 2022 al 10 gennaio 2023.

Per il primo anno del progetto San Carlo Cremona (settembre 2021 – settembre 2022), l’artista newyorkese Servane Mary ha invitato amici artisti ad esporre nello spazio cremonese. Ogni mostra che ha fatto parte di questo programma è stata una presentazione personale site-specific del lavoro di un artista, caratterizzato da media differenti. La serie ha avuto inizio con la pittura: Servane Mary, “Glitches”; è proseguita con la scultura: Mark Handforth, “White- Light-Whirlwind”; con la video arte e la performance: Dara Friedman, “The Tiger’s Tail”; e termina ora con la pittura di Robert Janitz in “Carmina Burrata”.

LEGGI ANCHE: Apre “Carmina Burrata” di Robert Janitz, quarta mostra del progetto San Carlo

CREMONA. Liutai italiani del Novecento

  • Dal 22 settembre 2022 al 26 febbraio 2023 – Museo del Violino

Una mostra che racconta la rinascita della tradizione liutaria italiana attraverso gli strumenti della collezione del Museo del Violino. Il racconto è affidato a 57 strumenti che costituiscono la collezione di liuteria italiana e sono frutto di numerose donazioni che si sono susseguite dal 1932 al 2021. Oggi sono conservati proprio al Museo del Violino.

Si tratta per la maggior parte di violini ma anche di viole, violoncelli e la via di mezzo tra questi due, il violetto (brevettato dal cremonese Luigi Digiuni nel 1922). Unico strumento ospite dell’esposizione è il violino proveniente dal Vittoriale degli Italiani di Gardone Riviera donato nel 1934 a Gabriele D’Annunzio da Gaetano Sgarabotto, liutaio di Parma.

LEGGI ANCHE: Al Museo del Violino una mostra per raccontare i liutai italiani del Novecento

Museo del Violino: in aprile staccati 14.183 biglietti

CREMONA. Tori e Lokita

  • Venerdì 25, sabato 26 e domenica 27 novembre, ore 21 – CinemaFilo, P.za dei Filodrammatici

Regia di Luc Dardenne, Jean-Pierre Dardenne.
Un film con Mbundu Joely, Pablo Schils, Marc Zinga, Claire Bodson, Baptiste Sornin.
Drammatico – Francia, 2022, durata 80 minuti.

PREMIO 75° ANNIVERSARIO FESTIVAL DI CANNES 2022

Lokita è una ragazza che, nell’arrivo in Europa, ha incontrato un bambino, Tori. I due sono diventati di fatto, pur provenendo l’una dal Camerun e l’altro dal Benin, fratello e sorella. Per la legge del Belgio però devono poterlo dimostrare e, non riuscendovi, il lato peggiore della vita è in loro attesa.

Prenotazione biglietti CLICCANDO QUI

 

CREMONA. Visite guidate al Museo Archeologico

Sono aperte tutti i fine settimana le visite guidate al Museo Archeologico. Le guide saranno a vostra disposizione per guidarvi tra i reperti esposti in museo. Gli orari: Sabato ore 15.30; Domenica e festivi ore 10.30 e 11.30. Costo 1 € oltre al biglietto d’ingresso (3 €). È gradita la prenotazione al numero 0372 407775

blank

CREMONA. Cremona 2020

  • Fino al 31 dicembre 2022 – Museo di Storia Naturale, Via Dati Ugolani, 4

Da un’idea di Giuliano Regis nasce questa raccolta di fotografie della città, curata dal Gruppo Adafa di Cremona. La nostra città ripresa giorno per giorno nella sua normalità, in un anno in cui la nostra quotidianità, invece, è cambiata pesantemente. Un anno di Covid, un anno di Cremona ripreso giorno per giorno dallo sguardo dei fotografi coinvolti nel progetto. La mostra resterà visibile ad ingresso libero e gratuito.

blank

CASALMAGGIORE. Ridefinire il gioiello

  • Dal 22 ottobre al 21 gennaio 2023 – Museo del Bijou

Ridefinire il Gioiello nato nel 2010 da un’idea dalla curatrice Sonia Patrizia Catena negli anni è diventato un punto di riferimento nella sperimentazione materica del gioiello d’arte. Un concorso annuale che stimola la progettazione e l’ideazione di un gioiello contemporaneo il cui valore aggiunto lo fa l’idea. Quest’anno Ridefinire il Gioiello si inserisce negli eventi della rassegna culturale Stupor mundi, manifestazione organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Casalmaggiore e, per questa occasione, il tema di riferimento è stato l’Irlanda. Gli artisti e le artiste selezionate hanno progettato un gioiello con il fine di valorizzare questo territorio con i suoi lussureggianti e incontaminati prati verdi, i cieli mutevoli e la bellezza delle scogliere a picco sui mari burrascosi che bagnano l’isola. E ancora, castelli diroccati e luoghi misteriosi della mitologia celtica, fra poemi eroici e figure leggendarie. Partendo dalle suggestioni di questa isola, le autrici selezionate hanno proposto un gioiello in grado di evocarne le bellezze, seguendo diversi filoni di ricerca e ispirazione: dalla natura ai colori, dai miti al significato della parola “isola”, dall’architettura ai paesaggi incontaminati.

Quest’anno l’artista invitata a raccontare il tema dell’8 edizione è Eleonora Monguzzi che, attraverso la sua grammatica visiva, ha delineato un percorso espositivo denominato “I luoghi del silenzio” caratterizzato da sculture, pitture e acquerelli che raccontano di paesaggi nordici e sonorità irlandesi.

blank

CREMA. Mercatino “ATMOSFERE DI NATALE”

  • Domenica 27 novembre 2022 – Dalle 9,30 alle 19,30 – Piazza Garibaldi

Mercatino di Natale dedicato alle decorazioni, agli addobbi artigianali per creare un’atmosfera magica di Natale e articoli artigianali per chi ama regali creativi e unici. Uno spazio è dedicato all’animazione a tema per bambini e la novità di quest’anno è la musica natalizia di Marina (voce) & Paco (Sax) che ci accompagnerà durante tutta la giornata per creare un’atmosfera emozionante e piacevole.

blank

CREMA. Mostra mercato Piccolo Antiquariato e del Vintage

  • Domenica 22 novembre 2022 – Dalle 9 alle 18 – Giardini Pubblici di Porta Serio

Come ogni secondo sabato e quarta domenica del mese, la tradizionale mostra mercato del Piccolo antiquariato e del vintage.

CREMA. Una bizzarra bellezza. Emilio Mantelli e la grafica urbana 

  • Dal 22 ottobre all’11 dicembre 2022 – Museo Civico

La mostra intende portare alla conoscenza di un ampio pubblico lo xilografo Emilio Mantelli (1884-1918), inserendolo nel contesto del ricco panorama artistico dell’incisione italiana ed europea dei primi anni del Novecento, del quale fu figura di spicco e certamente artista tra i più significativi. Dopo le ricerche, inconcluse a causa della sua scomparsa, dalla storica dell’arte Paola Paccagnini e a seguito delle nuove indagini e di numerose verifiche effettuate sui documenti originali, si vuole finalmente elaborare un’organica catalogazione delle incisioni dell’artista e un’analisi della sua personalità, in grado di superare alcuni luoghi comuni, in merito alla sua piuttosto oscura biografia e carriera artistica, che tenga anche conto del suo contributo teorico allo sviluppo della disciplina in Italia e in Europa. La mostra vanta numerosi prestiti provenienti da collezioni pubbliche, come il Gabinetto di Disegni e Stampe di Palazzo Rosso di Genova, la cui collaborazione ha permesso l’esposizione di alcune xilografie mai o raramente presentate al grande pubblico.

Orari: lunedì: chiuso; martedì: 14.30-17.30; da mercoledì a venerdì: 10.00-12.00 e 14.30-17.30; sabato, domenica e festivi: 10.00-12.00 e 15.30-18.30. Ingresso Gratuito

blank

 

Cosa fare a Cremona e provincia: gli eventi del weekend (26 – 27 novembre 2022) – Prima Cremona